Censimento strutture Accessibili ai disabili in tutta Italia.

Main Menu

Trova la tua struttura!

A A A

 

Il Consiglio Direttivo, che opera a titolo di volontariato, è, in atto, composto da cinque membri di cui due familiari di disabili.

Nel 1991, dopo tante battaglie, ha ottenuto, in comodato d’uso, dall’Amministrazione Comunale, una struttura pressoché abbandonata che con il ricavato di diverse campagne di solidarietà e le offerte in memoria di defunti, è stata convertita ad ambulatorio riabilitativo..

Con l'opera di diversi volontari, nell’attesa di ottenere l’iscrizione all’Albo Regionale, quale “Centro di Riabilitazione” per essere convenzionato con il S.S.N., si diede inizio all’erogazione di servizi neuroriabilitativi a soggetti in condizione di handicap.


Nel 1997 ha ottenuto l’iscrizione all’Albo Regionale e quindi la convenzione con l'ASL 4 di Enna. 
Nel novembre del 2001, per una maggiore rappresentatività delle persone disabili al fine di ampliare e migliorare il servizio reso nei loro confronti l'assemblea sezionale ha deliberato l'adesione al C.S.R. - Consorzio Siciliano di Riabilitazione - con sede a Catania. Al C.S.R., che conta un'esperienza più che trentennale aderiscono, con i propri centri di riabilitazione: Catania - Ragusa - Enna - Caltanissetta - Piazza Armerina - Barrafranca - Nicosia - Modica - Pozzallo - Militello Val di Catania – Salemi e Trapani. Il C.S.R. conta circa 600 dipendenti ed eroga servizi a circa 12000 disabili in tutta la Sicilia.

      • Nel 2013 con decreto assessoriale ha ottenuto l'iscrizione all'albo regionale per (assistenza domiciliare).........? in attesa di verifica.
      • Nel 2016 - con decreto n.______- del 3 giugno iscrizione all'albo regionale per il funzionamento delle attività del centro Diurno .
      • Col Centro di Neuroriabilitazione si erogano prestazioni a circa 100 soggetti disabili provenienti anche dai paesi limitrofi (Aidone - Valguarnera - Raddusa - San Cono - Mirabella I. etc)..


Inoltre, è stato realizzato un "CENTRO SOCIO ASSISTENZIALE SOVRACOMUNALE", con diversi laboratori (sartoriale, di pittura,decorazione, cucina, laboratorio teatrale ed occupazionale in genere) che mirano alla gestione del tempo libero, all'inserimento lavorativo delle persone disabili e non ultimo alla realizzazione di un “Centro Residenziale Diurno” istituzionalizzato per dare un concreto e indispensabile aiuto a quelle famiglie che hanno al loro interno soggetti disabili che altrimenti resterebbero segregati in casa. All'interno dell'organizzazione Armerina operano normalmente 35 operatori di cui 15 dipendenti o a rapporto libero professionale e il resto a titolo di volontariato (medici, psicologo, terapisti della riabilitazione, esperti in attività di laboratorio, assistenti sociali, assistenti ai disabili, personale amministrativo e generico, autisti, personale dirigenziale e giovani del servizio civile). In definitiva il nostro è: "VOLONTARIATO" per aiutare i disabili e le loro famiglie.

 

 utilizza i cookies per fornire una migliore esperienza